Calcolo della frequenza cardiaca

La calcolatrice della frequenza cardiaca funziona mettendo in relazione il numero di battiti cardiaci con un periodo di tempo determinato.

Tempo trascorso
Numero di battute
Calcolare
Frequenza Cardiaca Attuale

Poni questa calcolatrice nel tuo web

Come funziona la calcolatrice della frequenza cardiaca

calculadora_frecuencia_cardiacaMolto semplice. La calcolatrice della frequenza cardiaca funziona mettendo in relazione il numero di battiti cardiaci con un periodo di tempo determinato. Per usarla tutto quello che devi fare è prendere i battiti cardiaci in una zona in cui puoi sentirli chiaramente (il polso, ad esempio). Partendo da lì, conta il numero di battiti che senti in un certo periodo di tempo (per esempio 10 secondi). Appuntati i due valori nella calcolatrice e premi sul pulsante “calcolare”. Scoprirai subito qual’è la tua frequenza cardiaca.

Quale può essere considerata una frequenza cardiaca normale?

La frequenza cardiaca normale in stato di riposo oscilla tra i 50 e 100 battiti cardiaci per minuto. Ovviamente ci sono dei momenti in cui la frequenza cardiaca varia molto di più. Così, ad esempio:

  • Quando nasciamo, abbiamo una frequenza cardiaca elevata perché l’attività dell’organismo è molto intensa. A partire dal primo mese di vita va diminuendo fino ad arrivare all’età adulta, mantenendosi stabile dopo i 20 anni.
  • La frequenza cardiaca varia tra il giorno e la notte, così come quando risponde a diversi stimoli, questo perché il ritmo cardiaco ha una grande varibilità.
  • Quando svolgiamo esercizio fisico il cuore produce una risposta normale che è la tachicardia (la frequenza cardiaca a riposo è più o meno 100 battiti al minuto (o bpm).
  • È possibile che si verifichi anche la bradicardia (la frequenza cardiaca è minore di 50 bpm).

In qualunque caso, se si pratica attività fisica con regolarità si andrà migliorando la frequenza cardiaca, evitando problemi in caso di sforzo fisico.